News

03

settembre 2020

Venice Production Bridge

Quinta edizione dell’iniziativa dedicata alla presentazione e allo scambio di progetti inediti di film e work in progress, per favorire il loro sviluppo e la loro realizzazione. Il Venice Production Bridge (VPB), dedicato ai professionisti dell’industria cinematografica, offre spazi e servizi di supporto per favorire le attività commerciali nell’ambito della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.


La comunicazione che identifica la quinta edizione del Venice Production Bridge, è rappresentata attraverso l’incrocio di forme geometriche associate a colori che rappresentano i diversi eventi proposti, i quali generano a loro volta nuove forme e nuovi colori.

www.veniceproductionbridge.org

27

aprile 2020

Danzando alla Biennale

27Biennale Educational 2020 presenta: Laboratorio creativo tra Danza e Architettura.
Per le scuole di ogni grado, per bambini, ragazzi e curiosi. — dai 5 ai 99 anni — Un laboratorio semplice che potrete sperimentare anche a casa, da soli o con chi abita con voi, per stimolare la creatività e le connessioni che ci possono essere tra la Danza e l’Architettura.


#IoRestoaCasa
#DanzandoallaBiennale
#BiennaleEducational

https://www.labiennale.org

15

febbraio 2020

Ciò che vedo. Nuova figurazione in Italia

Galleria Civica Trento.
Attraverso una selezione di quattordici autori, l’esposizione della Galleria Civica presenta alcune tra le esperienze più significative della figurazione italiana. In questi dipinti, persone e oggetti della quotidianità popolano ambientazioni dalle atmosfere sospese, fiabesche, sensuali, che sorprendono il visitatore e invitano lo sguardo a perdersi nella trama dei dettagli.


A cura di Alfredo Cramerotti e Margherita de Pilati.

www.mart.trento.it/ciochevedo

09

novembre 2019

Tuuumultum!

Campionature tra arte, musica e rumore dalle Collezioni del Mart.
La Casa d’Arte Futurista Depero presenta un nuovo progetto che esplora il rapporto tra arte, musica e rumore nel corso del Novecento. Si comincia con le sperimentazioni sonore del Futurismo, dai manifesti di Luigi Russolo e Francesco Balilla Pratella alle tavole onomalinguistiche di Fortunato Depero. Dalla scintilla innestata dai futuristi, il percorso si apre alle sonorità rumoriste del secondo Novecento, come la Poesia sonora e la musica sperimentale.


Dal 9 novembre 2019 al 29 marzo 2020
A cura di Nicoletta Boschiero e Duccio Dogheria

www.mart.trento.it/tuuumultum

30

giugno 2019

Museo della Città

Il Museo della Città, il primo luogo dedicato a raccontare la città di Rovereto attraverso le voci e i volti dei suoi protagonisti. Situato nell’edificio che fu la sede storica del Museo Civico, Palazzo Sichardt, il museo dedica all’Accoglienza, alla Bellezza, al Talento e alla Dedizione il suo primo percorso espositivo. Le opere delle collezioni cittadine diventano protagoniste di un percorso interattivo e interdisciplinare, che racconta Rovereto, la bellezza del suo territorio, la ricchezza della sua storia, e il talento dei personaggi che nel tempo l’hanno resa importante. Il Museo della Città è un “museo partecipato”, interattivo e multisensoriale, dove il pubblico è coinvolto in prima persona grazie all’uso delle nuove tecnologie.


L’immagine coordinata è stata sviluppata con la family font Mohol e accompagna sia la mostra che tutte le sezioni interattive presenti nel Palazzo.
Progetto espositivo è a cura di Francesca Bacci.

www.fondazionemcr.it

15

giugno 2019

La pesca in laguna

La collezione storica di modellini Ninni-Marella.
In mostra una eccezionale raccolta di modellini ottocenteschi di imbarcazioni e attrezzature da pesca, realizzati dall’artigiano Angelo Marella di Chioggia su commissione del conte Alessandro Pericle Ninni, naturalista veneziano e studioso di folklore, linguistica ed etnografia. La collezione, patrimonio del Museo di Storia Naturale, qui esposta per la prima volta dopo il suo restauro, diventa così il racconto dei vari momenti dell’attività di pesca degli abitanti della laguna di Venezia in epoca storica, illustrando le tecniche, le attrezzature, le imbarcazioni e le tradizioni legate a questo importantissimo settore dell’economia veneziana.


A cura di: Luca Mizzan, Mauro Bon
Con: Nicola Novarini, Cecilia Vianello, Silvia Zampieri

 

www.visitmuve.it

13

aprile 2019

Come un Film

Il cinema post futurista degli anni ’30.
Casa d’Arte Futurista Depero, fino al 20 ottobre 2019.
l programma espositivo della Casa d’Arte Futurista Depero si arricchisce di un nuovo capitolo dedicato al linguaggio cinematografico. Protagonista è la figura di Emanuele Caracciolo (1912-1944), regista e rappresentante del Gruppo Futurista Napoletano, la cui attività è documentata nel fondo Fortunato Depero conservato nell’Archivio del ’900 del Mart. Attraverso una selezione di fotografie, lettere, libri e riviste, la mostra approfondisce alcuni casi esemplari gettando nuova luce sui progetti e sui contatti di Depero con il mondo del cinema.

A cura di Nicoletta Boschiero e Federico Zanoner

 

 

mart.trento.it/comeunfilm

X